La primavera fa sbocciare l’under 16

Abbiamo dovuto aspettare l’arrivo della primavera per vedere,finalmente,sbocciare le ragazze dell’ under 16 alpago.Due sono state le vittorie che hanno portato a casa le nostre ragazze. La prima partita disputata il 31 marzo nella palestra di Tambre le ha viste scontrarsi con il Gemma Grill Kallima volley,gia’ dal primo set si e’ vista la grinta e la determinazione che le ha portate alla vittoria con il punteggio di 25-21,il secondo set,invece,e’ andato alla squadra trevigiana con il punteggio di 23-25,sono comunque riuscite a trionfare aggiudicandosi gli altri due con un 25-23 ed un 25-16 concludendo la giornata,finalmente,esultando per la vittoria del 3 a 1.
La seconda partita che le ha viste nuovamente trionfare e’ stata quella del 5 aprile,sempre in casa,contro lo Young volley Piave.Anche in questa occasione ,il primo set e’ terminato a favore delle nostre ragazze alpagote con il punteggio di 25-20,purtroppo,pero’ il secondo set,nonostante abbiano cercato di tenere sempre alta la loro determinazione e concentrazione,la meglio e’ andata alle avversarie che hanno superato l’Alpago 25-18.Non abbattendosi da quest’ultimo risultato hanno continuato a dimostrare le loro capacita’ senza arrendersi aggiudicandosi il terzo set con un 25-10 e il quarto con un 25-22.
Queste due partite hanno posizionato l’Alpago u16 al terzo posto in classifica.Traguardo che dimostra le capacita’ atletiche delle ragazze dell’Alpago,hanno finalmente dato soddisfazione non solo a loro stesse ma anche ai loro allenatori,agli accompagnatori e ai genitori,sempre presenti a dare sostegno alla squadra.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...